Maggiori informazioni

L’innovativo

Grazie al motore con tecnologia a magneti permanenti, i circolatori Biral permettono fino al 80% di risparmio rispetto ai circolatori tradizionali.

La tecnologia dei circolatori a magnete permanente
Le pompe ad alta efficienza, che utilizzano un motore sincrono regolato elettronicamente al posto di quello asincrono, sono disponibili già da molti anni, per es. nei ventilatori di media e piccola potenza. Abitualmente queste pompe sono definite come pompe con motore a magnete permanente oppure pompe con motore EC.
Già dal 2005 i maggiori costruttori di pompe Europei hanno reso nota la volontà di voler contrassegnare le pompe in base al loro consumo di energia e di volere mettere a disposizione pompe dotate di questa tecnologia anche per gli edifici mono e bifamiliari.

Le pompe con motore EC si distinguono in primo luogo per quattro innovazioni tecniche:

  • L’utilizzo della tecnica del magnete permanente che aumenta l’efficienza del motore. Il motore sincrono, privo di collettore e spazzole, commutato elettronicamente è dotato del rotore a magnete permanete che perciò non richiede energia per la magnetizzazione.
  • Il migliore design della girante che aumenta l’efficienza idraulica.
  • Uno speciale convertitore di frequenza con integrate funzioni di controllo del funzionamento (corrente nominale, ecc.) che consente il controllo del numero giri e della prevalenza (Δp = costante; Δp = variabile) e impedisce inutili aumenti di portata e prevalenza.
  • Il nuovo moderno design dello statore all’interno del motore che sfrutta in modo più efficiente gli avvolgimenti di rame (minori perdite di cava e per le correnti di flusso).

Il rendimento delle pompe a rotore bagnato con motore sincrono a magnete permanente in funzione della costruzione e della grandezza è compreso tra il 15 e il 40 % (= al fattore 2) e anche il rendimento ai bassi carichi è stato migliorato sensibilmente.